napolieden/il_film - jusmuseum

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL FILM

 


NAPOLI EDEN

Docufilm

Regia: Bruno Colella
Fotogra
fia: Blasco Giurato
Musiche: Eugenio Bennato
Produzione e distribuzione: TATATU


Il progetto sarà completato da un film con la regia di Bruno Colella. Esso riassumerà il percorso artistico di Annalaura di Luggo.

Napoli Eden è una città ideale dove regna la pace, l’amore e la condivisione. L’alluminio diventa il simbolo di una nuova era, esso diventa un elemento di rottura dagli schemi. In Napoli Eden i napoletani sono il centro della scena e la figura dell’artista si pone come “trait d’union” e volano per sensibilizzare le persone ad un cambiamento, ad una nuova consapevolezza collettiva con una propensione ad un Eden “raggiungibile”.  L’opera focale del lavoro collettivo è Gèminus perché è quella che rappresenta la visione di rottura che coinvolge la gente, il quartiere ed i suoi residenti. La conformazione urbanistica dei vicoli intrecciati, porta la gente a vivere come una grande famiglia dove la solidarietà ed il rispetto reciproco svolgono un ruolo predominante.

La ricerca artistica di Annalaura di Luggo è basata sugli occhi e sulla visione e con Napoli Eden si pone l’obiettivo di mettere in scena l’anima di Napoli attraverso lo sguardo di chi ci vive con un focus speciale su 4 protagonisti che siano un volano di una nuova visione, uno stimolo per gli altri. Il film si propone di sensibilizzare la collettività sul valore del riutilizzo consapevole di scarti in alluminio, fino a farli elevare allo status di opere d’arte. Napoli rinasce in un nuovo Eden.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu